Hai visto come è semplice creare pagine con Elementor?

Quello che ti ho mostrato nell’articolo precedente è solo una piccola parte delle funzionalità del plugin

In questo articolo continuiamo ad analizzare il template che abbiamo utilizzato

Sei pronto? 

Partiamo!!

Analizziamo ora la seconda sezione di questo template

Come ti ho detto nell’altro articolo Elementor divide la pagina in sezioni così da rendere più semplice l’inserimento dei widget

La struttura di questa sezione è a due colonne 

Nella prima colonna troviamo il Widget Riquadro Icona

Questo Widget permette di inserire un’icona un titolo e una descrizione

E’ possibile scegliere l’icona che preferisci nel menu Contenuto del Widget

Alla voce Visualizza dello stesso menu puoi scegliere come visualizzare l’icona (predefinito, impilato e incorniciato)

Infine è possibile scegliere la posizione dell’icona 

Nel menu Stile come sempre abbiamo le impostazioni che riguardano i colori dell’icona e del testo

Le impostazioni di stile e quelle avanzate hanno una base comune per tutti i Widget poi a seconda del tipo di Widget possono esserci impostazioni particolari

Nel video qui sotto ti mostro il Widget Riquadro Icona e come riprodurre lo stesso contenuto in un’altra sezione

Nella seconda colonna di questa sezione c’è il Widget Immagine

Le impostazioni del menu Contenuto sono molto semplici 

Scegli l’immagine, l’allineamento dell’immagine, la didascalia e la possibilità di inserire un link per rendere l’immagine cliccabile

Anche il menu Stile ha delle impostazioni molto semplici 

Le uniche impostazioni interessanti sono la possibilità di di opacizzare l’immagine e i filtri css

Utilizzando il cursore della voce Opacità è possibile opacizzare l’immagine

Con i Filtri CSS invece è possibile sfocare l’immagine, aumentare o diminuire la luminosità, il contrasto, la saturazione e aggiungere un filtro colore

Passiamo ora ad analizzare la terza sezione

In questa sezione troviamo un Widget Intestazione di cui abbiamo già parlato e un Widget Sezione Interna

Il Widget Sezione Interna ci permette di creare all’interno della sezione principale una sottosezione 

Le impostazioni della sezione interna non avranno effetto sulla sezione principale ma solo sulla sottosezione

E’ utile usare la Sezione interna quando dobbiamo creare delle colonne ma abbiamo bisogno di inserire un Widget per esempio l’intestazione nella sezione principale

Facciamo un esempio per chiarire meglio

Se creiamo una sezione con due colonne poesia inserire il Widget Intestazione solo nelle singole colonne e non nella sezione

Se invece creiamo una sottosezione possiamo inserire il Widget Intestazione nella sezione principale

Analizziamo i Widget utilizzati nelle colonne

Le tre colonne utilizzano gli stessi Widget che sono Immagine, Intestazione, Testo e Icone Social

Per avere un riquadro immagine rotondo non bisogna fare altro che andare nel menu Stile dell’immagine e impostare a 100 il raggio del bordo.

L’ultima cosa che voglio mostrarti è come creare lo stesso effetto di queste colonne

Basta cliccare sulle impostazioni della colonna e andare nel menu stile inserire uno sfondo bianco 

Poi nel menu Avanzato impostare il margine di destra a 30 e il rientro 50, 25, 50, 25 fai questo per ogni colonna ed ecco replicata la stessa sotto sezione

Siamo arrivati alla fine di questo articolo e dell’analisi di questo template

le altre sezioni del template utilizzano gli stessi Widget per cui non è necessario continuare con l’analisi

Nel prossimo articolo inizieremo a creare una pagina da zero

Se hai dubbi puoi scrivere un commento qui sotto e ti risponderò il prima possibile oppure iscriverti alla nostra community Facebook dove potrai chiedere aiuto.

Alla prossima!!

Dai un voto a questo articolo

Giovanni Chianese

Giovanni Chianese è uno sviluppatore di siti WordPress & un esperto di Digital Marketing

Lascia un commento

Chiudi il menu

EL-Semplice

Il primo corso completo ed aggiornato su Elementor

Iscriviti alla lista d’attesa per essere avvisato e scoprire il prezzo di lancio

Inoltre avrai accesso gratuitamente al 20% delle lezioni e potrai valutare se il corso fa al caso tuo prima di decidere di acquistarlo.